Report del Gruppo di lavoro Indirizzo Economico Aziendale

Da Piazza delle Competenze.


Documento

Report del Gruppo di lavoro Indirizzo Economico Aziendale
Corso di formazione regionale ASL in Terza Area a.s 2009-2010
Tutor Caterina Giordano
(scarica il pdf)

Il Gruppo di lavoro

Il Gruppo era costituito dai seguenti docenti:

IIS “ C. Colombo” Adria (RO) Bondanelli Lorella, Govoni Paola
IIS “F.Besta” Treviso Caldato Loretta
IIS “ De Amicis ” Rovigo Esposito Rosa Bianca
IIS “ Marie Curie” Garda (VR) Ferrari Prassede
IIS “ M. Fanno” Conegliano (TV) Matera Natale
IIS “ Luzzatti” Venezia Mestre Raunisi Alfio
IPSC “L.Da Vinci” Padova Rinciari Patrizia
IPSCT “Catullo” Belluno Rizzo Elisabetta
IIS “ Cattaneo” Monselice (PD) Silvestri Giovanni
IPSC “ Remondini” Bassano del Grappa (VI) Vegliante Carmine, Zaramella Ivana
IIS “ L. Da Vinci” Noventa Vic.na Zanuso Adriana

I docenti avevano al loro attivo esperienze diverse: Coordinatori di Terza Area, Referenti di ASL; alcuni avevano partecipato al precedente Laboratorio del corso di formazione Asl in Terza Area.

Piano di lavoro stabilito nel Gruppo

Dopo aver discusso sulla possibile non conferma del percorso di Terza Area per le classi quarte dell’anno scolastico 2010/2011 e sulla necessità di trovare una competenza professionale che potesse essere utilizzata in ASL, è stato preso in esame il materiale proposto al gruppo.
In primo luogo si sono presi in esame materiali già utilizzati per il Progetto ASL in Terza Area:

  • l’UdA relativa allo stage nel profilo professionale Tecnico del Commercio Estero;
  • la griglia di valutazione relativa all’UDA citata.

Si è deciso di redigere la rubrica di competenza professionale da utilizzare in periodo di permanenza in azienda, successivamente si sono preparate due UDA e una griglia di valutazione.

Materiali prodotti

Il gruppo ha prodotto:

  • la rubrica di competenza professionale relativa al periodo di Alternanza, soprattutto alla fase di permanenza in azienda degli studenti
  • la prima UdA, completa di griglia di valutazione che dovrebbe essere realizzata in alternanza nel periodo Marzo/Aprile per 3 o 4 pomeriggi di tre ore ciascuno: gli studenti si presentano all’azienda e si conoscono reciprocamente;
  • infine, l’UdA che riguarda la restituzione di stage che dovrebbe svolgersi in classe quinta.

Il Gruppo ha avvertito la necessità di formulare una competenza professionale ampia e che potesse dare ai docenti uno strumento utile per poter progettare nel modo migliore la permanenza degli studenti in azienda.
Non è stato possibile elaborare l’UDA riguardante il periodo di permanenza in azienda; con la documentazione prodotta non sarà difficile, comunque, completare il lavoro da parte dei consigli di classe che dovranno progettare l’ASL per l’anno scolastico 2010/2011.